Co.A.S. Medici Dirigenti

Associazione di medici dipendenti ospedalieri Organizzazione di categoria di Medici Ospedalieri Dipendenti dal S.S.N.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Sommario 23 marzo 2020

E-mail Stampa PDF

SOMMARIO    CoAS MEDICI DIRIGENTI

COVID-19

Aggiornamento  Dati   29 - 03 - 2020

COVID-19

Aggiornamento  Dati  17 marzo 2020

La conferenza Stampa del Presidente CONTE

ALLARME  SANITA'  per il CORONAVIRUS

Il D.P.C.M. 648

Lo stampato per la autocertificazione

La SORTE  ha  scelto  CODOGNO

Esprimiamo ai Colleghi dell'Ospedale di Codogno

la nostra totale solidarietà

NON AVREMMO SAPUTO FARE MEGLIO !

Uno stampato per i Colleghi

per sollecitare l'applicazione delle norme

sugli Incarichi dettate dal C.C.N.L. 2016 - 2018

Scarica lo stampato cliccando sull'immagine

Vai all'articolo

Un articolo di giornale dedicato al

Presidente Alberto Oliveti

Come l'ENPAM Ci tutela dal CORONAVIRUS-19

MILLEPROROGHE: MEDICI fino a 70  anni,

SPECIALIZZANDI ASSUNTI dal TERZO ANNO

Però è stato rifiutato lo Status di Pubblici Ufficiali ai Medici e Infermieri in servizio:
le aggressioni continueranno invariate.

64°  CONSIGLIO  NAZIONALE  del CoAS MEDICI

Nella Sala Barberini dell'Hotel Metropole di via Principe
Amedeo, 3 in Roma,
il 7 e l'8 febbraio scorsi, si è svolto
il 64° Consiglio Nazionale
del CoAS Medici
Dirigenti.

Il Nuovo CCNL Medici

è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Il CoAS Medici esprime invece senza reticenze l'opinione che sia stata persa
una occasione per
ridare un minimo di dignità, almeno economica,
alla categoria dei Medici Ospedalieri che, con questo CCNL, incassano
aumenti valutabili
intorno al 4%, a fronte di una inflazione che nel
periodo 2010 / 2020 ha registrato un tasso del 12% - con una
sensibile perdita del potere
d'acquisto.

SEMPRE  PEGGIO

PER  I  MEDICI  E'  UN  BOLLETTINO  DI  GUERRA : 
AGGRESSIONI,  DIMISSIONI,  LISTE  d'ATTESA,

TUTELA  LEGALE  GRATUITA per i nostri Neo-ISCRITTI  2020

Il  TAR-Lazio sospende gli effetti della delibera ANAC per

"pregiudizio immediato e irreparabile alla riservatezza

Il TAR  Lazio con ordinanza del 21 novembre 2019 ha accolto
l’istanza di sospensiva cautelare del provvedimento, sospendendo
l’efficacia della delibera n. 775 del 2019 dell’Azienda Sanitaria di
Matera, in cui si imponeva la pubblicazione dei dati patrimoniali e
reddituali dei Direttori Medici e Sanitari di Struttura Complessa.

L’udienza di merito è fissata ad aprile 2020.