Co.A.S. Medici Dirigenti

Associazione di medici dipendenti ospedalieri Organizzazione di categoria di Medici Ospedalieri Dipendenti dal S.S.N.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuto!

Ospedali: Belli di notte in Veneto

E-mail Stampa PDF

In VENETO :  OSPEDALI "Belli di Notte"

Il Governatore del Veneto Luca Zaia
OSPEDALI  APERTI  di NOTTE

VENETO,
CoAS Medici :
OSPEDALI APERTI DI NOTTE ?
SPOT PUBBLICITARIO SULLE
SPALLE DEI MEDICI

“L’annuncio del presidente della Regione Veneto Luca Zaia,
di voler potenziare il progetto degli ospedali aperti la notte,
riteniamo sia uno spot pubblicitario fatto sulle spalle dei medici".

Gli ospedali, con i loro Pronto Soccorso, sono già aperti agli
Utenti H24, nonostante le strutture sanitarie siano
sottorganico, con medici costretti ad orari e turni insostenibili”. 
È quanto dichiara il Sindacato CoAS Medici Dirigenti, in
risposta all’annuncio del presidente Zaia di voler “evolvere”
la programmazione dell’offerta “Ospedali aperti di notte”.

Il D.G. ULSS 2 di Treviso Fr.Benazzi
PRONTI  a  BLOCCARE  l'INTRAMOENIA

Anche il D.G. della Ulss 2 di Treviso, Dott. Benazzi dopo aver
sottolineato la grave carenza di medici nel territorio della
ULSS da Lui amministrata e dopo aver riferito di mirabolanti
vantaggi ottenuti dal Fast-Track in Pronto Soccorso, ipotizza
l'annullamento della possibilità di svolgere la  Libera
Professione Intramoenia per indurre i medici dirigenti
dipendenti a "lavorare di più", rifacendosi verosimilmente
all'idea dell'On. Brunetta che i medici fossero tutti "
fannulloni".

il riferimento al film "Belle de jour" di Louis Bunuel con Catherine Deneuve non è casuale

Rassegna stampa da : TrevisoVeronaDoctor33

Leggi tutto...
 

Aggressione all'Ospedale S.G.Moscati

E-mail Stampa PDF

Aggressioni a  due Colleghe del Pronto Soccorso

dell'Ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino.

https://www.ottopagine.it/av/attualita/178274/
pronto-soccorso-medici-esasperati-e-snervati-dalla-
tensione.shtml

Ormai le aggressioni al personale del Pronto
Soccorso dell'Ospedale Moscati di Avellino
sono all'Ordine del giorno ed anche "della notte".

Situazione drammatica che non trova riscontro
presso la Direzione Aziendale.

Come FASSID/CoAS, insieme ad altre sigle
sindacali (CIMO, Nursind, e altre), abbiamo
inoltrato molteplici richieste di incontro 
all'Azienda, ma
non abbiamo ricevuto alcuna
risposta».

Leggi la RASSEGNA  STAMPA  sull'episodio.

Leggi tutto...
 

I Problemi rilevanti della Sanita'.

E-mail Stampa PDF

Dall'ORDINE dei MEDICI di VICENZA

Il Link per la lettura a pieno schermo.

I Colleghi di Vicenza, aderenti ad "Obiettivo
Ippocrate", ci segnalano
una valida e
ragionata disamina dei problemi che
attanagliano la
Sanità Italiana in questo
periodo. La lettera aperta, è stata inviata
da
un Collega e pubblicata dall'Ordine dei
Medici di Vicenza.
Potete leggerla attivando il link. sotto
l'immagine.
Segnaliamo ai nostri lettori che possono
procedere alla firma della
petizione
collegata, se ne condividono l'impostazione.

Segnaliamo anche il comunicato stampa del CoAS sul Regionalismo Differenziato, ripreso da DottNet di ieri.

Leggi tutto...
 

Riparliamo di CCNL

E-mail Stampa PDF

L'Intersindacale tutta sollecita i diversi Ministeri interessati

a riavviare le trattative sugli impegni presi.

L'intersindacale comprendente tutte le sigle

dei Medici della dipendenza, sollecita l'avvio

delle trattative per il rinnovo del CCNL,

rivolgendosi a tutti i Ministeri interessati, ciascuno

per gli adempimenti relativi agli interessi e compiti

specifici.

Tiene però banco, sulle pagine della stampa

specializzata, la proposta di una Sanità ancor più

Per scaricare il documento.

 

Leggi tutto...
 

Regionalismo differenziato in Sanita

E-mail Stampa PDF

REGIONALISMO  DIFFERENZIATO

E'  COSTITUZIONALE ?

LE VISITE A SORPRESA DEL MINISTRO GRILLO SERVONO SOLO A EVIDENZIARE
LE DISPARITÀ FRA LE SANITÀ DEL PAESE

https://www.youtube.com/watch?v=0iVNynJ6X6g

“Le visite della Ministro della Salute Giulia Grillo agli ospedali e pronto soccorso non fanno che evidenziare le molte criticità dei P.S. di tutta Italia e le  disparità fra le sanità del Paese. Forse, più di queste visite, utili ma non poi tanto, sarebbe necessario intervenire sui grandi numeri disponibili sulla Sanità ed intervenire a livello nazionale per assicurare una sanità di qualità a tutti i cittadini”.
È così che il  sindacato COAS Medici Dirigenti, commenta le recenti visite della ministra Giulia Grillo alle strutture ospedaliere del Paese, di sicuro effetto propagandistico e pre-elettorale, ma di modesto risultato pratico.

 

Leggi tutto...
 


Pagina 10 di 89